Stupende vetture alla Caprino-Spiazzi 2018. La rievocazione storica in scena sabato / e domenica 9 settembre con tre salite

Ammesse vetture fino al 1994 con prototipi, formula e vetture GT. Il percorso, senza rilevamento tempi, sarà quello storico da quasi 9km.

CAPRINO VERONESE – Si è svolta questa mattina nella Sala Consigliare del Comune di Caprino Veronese la conferenza stampa di presentazione della terza Rievocazione Storica Caprino-Spiazzi, organizzata dall'Automobile Club Verona in collaborazione con ACI Verona Sport e AC Verona Historic, grazie alle amministrazioni comunali di Caprino Veronese e Ferrara di Monte Baldo, e con il sostegno di ATV, AGSM, Mondini Cavi e concessionaria L’Automobile.

Erano presenti il Direttore dell'Automobile Club Verona Riccardo Cuomo, il Sindaco di Caprino Veronese Paola Arduini, l'Assessore con delega alle Manifestazioni Davide Mazzola, il Vicepresidente del Gruppo AGSM Mirco Caliari, il Presidente del Comitato Organizzatore Caprino-Spiazzi Paolo Tosi e Alberto Riva in rappresentanza di ACI Verona Sport.

La manifestazione non competitiva, che gode del patrocinio di ACI Storico, riporterà le auto d'epoca che hanno fatto la storia della cronoscalata sulle rampe che da Caprino portano a Spiazzi, su una delle strade più iconiche della specialità. Per l'occasione l'Automobile Club Verona ha allungato il percorso nella sua versione originale, di quasi 9km, che dalla usuale partenza di Caprino (bivio con Via Platano) arriva fino al cartello di Spiazzi.

Come per le edizioni precedenti la Rievocazione ammetterà al via vetture di qualsiasi tipologia (stradali, corsa, barchetta, prototipi, formula ecc) con l'allargamento dell'ammissibilità fino al 1994 e la consueta suddivisione in due categorie: la Parata Classica dove saranno ammesse solo vetture stradali dell'epoca 1919-1994, e il Raduno Rievocativo Dinamico potranno partecipare vetture 1950-1994 in allestimento corsa anche senza targa.

GardalandTra queste vetture spiccano diversi modelli interessanti. Silvio Longhi porterà a Caprino una rara versione corsaiola della Ford Mondeo STW con un passato in Super Turismo mentre Thomas Marcotto un'altrettanto affascinante BMW M3 E36 GTR. Tra le vetture prettamente da salita da notare la presenza della Simbol LM86 Sport Prototipo di Cristian Bonatti, mentre tra le formula interessanti la MRE Formula Ford di Bruno Pareccini e la Vargiu Formula Monza di Piergiorgio Frizzi. Stupenda la Porsche 964 RS classe 1989 portata a Caprino da Lukas Klotz.

Eleganza per la Attila MK7 di Paolo ed Edoardo Galiotto, per la Cooper Bristol T22 di Davide Fiorio e per la rarissima McLaren Can Am Chevrolet V8 OHY (1967) di Marino Rebmann. Per i più rallysti tornerà a Carpino anche la Lancia Delta Evo ex ufficiale con Juha Kankkunen che partecipò anche all'edizione 2016 e si potrà ammirare un esemplare di Lancia Delta S4 guidato dal pilota locale Damiano Schena. Immancabile la Fiat 500 Giannini 650 di Lino Buttura mentre tra i modelli stradali da notare la Renault Alpine A110 Gordini di Franco Polloni e la Lancia Fulvia Zagato di Marco Pitondo.

Da segnalare anche la partnership straordinaria con il parco divertimenti Gardaland, che metterà a disposizione due vetture apripista in apertura dell'evento. Per la gioia dei bambini la mascotte Prezzemolo sarà sul percorso a bordo della Prezzemolo’s Car (Citroën 2CV del 1985), seguita dalla Gardaland’s Car, una Fiat X 1/9 costruita nell'estate 1975 quando venne inaugurato il parco di Gardaland. Curiosità nella curiosità, la Prezzemolo's Car sarà livreata con una inedita striscia a fumetti mai pubblicata, sempre della celebre mascotte del parco.

Diverso invece lo sviluppo dell'evento, che quest'anno prevede due giornate (sabato 8 e domenica 9 settembre) con tre salite (una al sabato e due alla domenica). Sabato i concorrenti sosterrano le verifiche nella stupenda cornice di Villa Nichesola dalle 12:00 alle 15:00, aperta per l'occasione grazie alla collaborazione dell'Unione Montana del Baldo-Garda, e poi affronteranno la prima delle tre salite alle 16:00. Dopo il riordino notturno a Caprino, domenica le successive due salite, alle 10:30 ed alle 14:30, come per le precedenti due edizioni. Tra le manches, le vetture saranno in esposizione tra Piazza Stringa e il Paddock di Via Pazzon Platano, per la gioia degli appassionati. Le premiazioni si terranno alle 18:00 circa a Palazzo Carlotti.

Non essendoci classifica a tempo, la gara è infatti una rievocazione, saranno premiate le vetture più interessanti, selezionate da una giuria composta da Giuseppe Agostini, Luca Cattilino e Alberto Zanchi, esperti veronesi rispettivamente dell'auto d'epoca classica, sportiva e da competizione.

Interessante anche la novità del Paddock per tutti i partecipanti. Via Pazzon Platano sarà infatti chiusa su una corsia per consentire, a chi desiderasse, di allestire il ricovero per le vetture dove sostare tra una manche e l'altra, per consentire anche agli appassionati di rivivere le emozioni degli anni passati.

Altra novità che interesserà sicuramente i partecipanti e il pubblico il fatto che il percorso utilizzato sarà quello storico nella sua conformazione più lunga, da Caprino Veronese fino al cartello di Spiazzi, per una lunghezza complessiva di 9 chilometri.

Sul sito www.caprinospiazzi.com e sulla pagina Facebook ufficiale @CaprinoSpiazzi altri dettagli e la copertura in diretta dell'attesa manifestazione veronese.Comunicato3 2 500

Riccardo Cuomo | Direttore Automobile Club Verona
“Porto anzitutto i saluti del Presidente Dott. Baso che non ha potuto essere presente questa mattina, e riporto anche la sua soddisfazione per aver realizzato questa terza edizione della Rievocazione Storica Caprino-Spiazzi. Si tratta chiaramente di una manifestazione che tocca corde di grande amarcord per l'Automobile Club Verona e per tutti gli appassionati veronesi e non. Su questa salita si sono scritte pagine importanti e indimenticabili della disciplina, e poterle rivivere grazie a questa Rievocazione è per noi un grande orgoglio oltre che un onore. Grazie a tutti i partners che ci hanno sostenuto, alle amministrazioni comunali di Caprino Veronese e Ferrara di Monte Baldo oltre all'Unione Comuni del Baldo-Garda”.

Paola Arduini | Sindaco di Caprino Veronese
“Da parte di tutta l'amministrazione un grazie all'Automobile Club Verona e ai partners che ancora una volta hanno consentito la realizzazione di questa manifestazione. Per Caprino Veronese si tratta chiaramente di un evento molto sentito, e da parte nostra è una grande soddisfazione vedere che al tavolo degli organizzatori sono seduti molti compaesani. Sarà un fine settimana intenso che vedrà anche la collaborazione di ristoratori e albergatori.

A
utomobile Club Verona



Via della Valverde 34 - 37122 Verona

Tel +39 045 8538784
Fax +39 045 4854841
P.I. 00225010230


Richiesta Informazioni

giweather joomla module